E’ il mio compleanno, regalami due passi con #Marta4Kids

E’ il mio compleanno, regalami due passi con #Marta4Kids

Quando ero piccina ero una divoratrice di cataloghi di giocattoli.

Li prendevo dal negozietto del mio paese, Gassino: era minuscolo ma sembrava la succursale della Mattel; c’era di tutto, non un angolo libero, non un centimetro quadrato che non fosse stato censito da una qualsiasi scatola luccicante o dalla macchinina di turno.

Tornavo a casa, sfogliavo le pagine all’infinito, facevo un segno a penna accanto a quello che ritenevo più ideoneo, lo sfogliavo altre tre o quattromila volte per essere certa che la scelta fosse stata oculata, sfogliavo ancora e ancora, tanto da conoscere a memoria ogni pagina.

Poi ritagliavo i giochi che avevo scelto, li incollavo in ordine di importanza su un foglio di quaderno e accanto copiavo con precisione certosina il nome, il modello e la marca. Non volevo certo che si potesse cadere in errore comprando qualcosa di sbagliato, qualcosa che non era quello che volevo.

Terminata la fase preparatoria, consegnavo in visione a mamma e papà, ai vicini, perfino a scuola, la mia lista nozze  per il compleanno e da quel momento speravo in un’opera caritatevole e di profonda comprensione.

Vi prego non magliette, non pigiamini estivi..quel che desidero è nero su bianco!

Questo il mio pensiero fino al 27 giugno, giorno del mio compleanno.

E siamo a giugno, nuovamente. Il 27 è ancora il mio compleanno, l’unico numero dispari che io ami, sono una donna da numero pari. Non so perché.

Non sfoglio più cataloghi di giocattoli, anche se continuo a trovarli affascinanti da morire, se potessi chiederei travel cards come se piovesse, biglietti aerei, una nuova valigia o forse uno zaino da montagna.

Non lo faccio.

Sono appena tornata da Lisbona e, parlando con Friariella, ho deciso di seguire il suo consiglio e di chiedere lo stesso regalo che lei ha voluto ricevere per il suo compleanno:

Il 27 giugno compio 34 anni, più o meno l’età che aveva Marta, viaggiatrice come me, compagna di Chris, entrambi blogger di viaggi.

Quando ho appreso della sua morte sono rimasta senza parole: impossibile! Continuavo a leggere le parole di Chris incredula.

La storia di Marta la trovi qui, su BlogdiViaggi, ed stato proprio Chris che, con una lucidità estrema, ha raccontato minuto per minuto il suo dolore, sin dal primo momento.

Con la stessa forza, a circa tre mesi dalla perdita della sua compagna e del loro bimbo Leonardo, è partito per intraprendere il viaggio a piedi per l’Italia, che aveva sognato insieme a lei.

Oggi Chris marcia, cammina, incontra gente sotto il sole cocente, sotto la pioggia e continuerà a farlo per i prossimi mesi.

marta4kids

A dicembre arriverà anche in Abruzzo ed io ci sarò ad accoglierlo e spero tu possa essere accanto  a me e a lui.

#Marta4kids è la Onlus che stata creata per raccogliere fondi per la ricerca; Chris ha scelto di sostenere i malati di fibrosi cistica ed è per questo che nel suo percorso , sono previste tappe presso ospedali e reparti pediatrici presenti sul territorio del nostro Paese.

Se non conosci questa malattia, eccoti alcune informazioni utili:

La fibrosi cistica (FC) è la malattia genetica rara più diffusa che solo in Italia colpisce circa 1 neonato su 2.500 – 2.700.Oggi non esiste una cura risolutiva, ma l’utilizzo di alcuni approcci terapeutici è utile per garantire loro uno standard di vita elevato. La fibrosi cistica è una patologia multiorgano, ma colpisce soprattutto l’apparato digerente e i polmoni.Ad oggi non esiste una cura e l’aspettativa di vita è di 40 anni e oltre.

Per il mio compleanno regalami un passo accanto a Chris e, col pensiero, a Marta e Leonardo; qui trovi gli estremi per poter dare il tuo contributo:

Intestatario : MARTA4KIDS ONLUS

iban: IT48X0200860260000104117188

Per contattare l’associazione: info@marta4kids.com

Sulla pagina facebook Marta4kids Onlus puoi seguire le tappe di Chris; alcune tappe sono ancora “scoperte”, se conosci qualcuno che possa aiutare con pasti e pernotti, mettiti in contatto con lui e con il team di amici che lo supporta per la logistica.