Gap year: quando il viaggio é una scuola

Gap year: quando il viaggio é una scuola

Se fossi in me, lo rifarei…

Se è vero che la storia si ripete, che è fatta di corsi e ricorsi, bhe allora se tornassi indietro molte delle cose che ho fatto, le rifarei.

Come quella di sognare ad occhi aperti su “cosa vorrei fare da grande” e far di tutto affinché quello non restasse solo un sogno, come scegliere una scuola piuttosto che un’altra, oppure quella di viaggiare fin da piccola, piccolissima per imparare una lingua che non fosse la mia.

Imparare una lingua non significa soltanto potersi esprimere con 5, 6, 7 frasi “precotte”o chiedere Help se ti perdi per strada. Questo significa essere molto lontani dal concetto di fluency.

“Si tu rêve en français, tu l’as vraiment appris..!” questa frase me la sono tatuata in testa a 14 anni, quando il mio mentore nonché step dad  del momento, fumava il suo sigaro sul balconcino di legno di un graziosissimo chalet in pietra, a 2000 metri d’altitudine, con una molto ingenua ma incosapevolmente determinata me!

Lasciare il nido per imparare e non solo per una vacanza o un viaggio è quanto di più prezioso un genitore possa donare ad  un adolescente: è quasi sicuramente l’ammissione a se stessi  che “Si ce la puoi fare, sì saremo lontani, sì tornerai diverso…e sì  mi mancherai” ma la contropartita?

@wallyfound vacanza studio all'estero

credits @wallyfound

Autostima, autocontrollo, nuove competenze e conoscenze, un bagaglio culturale che rimarrà a vita, un po’ di quell’arte dell’arrangiarsi che a molti manca e in pochi hanno voglia o le capacità di sviluppare.

La possibilità di viaggiare in sicurezza per un minore – così come per un adulto – è fondamentale: quello che serve non è un’avventura intesa come noncuranza e mancanza di organizzazione, ma un’esperienza che possa fortificare. Tutti, mamma e babbo compresi!

Ma da dove cominciare? Come orientarsi?

Ecco una piccola check list per non dimenticare alcuni passaggi importanti per la scelta della vacanza studio perfetta!

checklist vacanza studio all'estero

Sei pronto?

Ora puoi scegliere la vacanza studio all’estero e la giusta destinazione con la consapevolezza che:

Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma – Bruce Chatwin

photo credits @wallyfound