Travel with Kids: chart for happy parents [infografica]

Travel with Kids: chart for happy parents [infografica]

Make sure you do what you like: from 0 to 99 years old

Sono anni, mesi giorni che ci penso: my next mission impossible is “Do what you love!”… per raggiungere questo livello, dovrò forse attraversare mondi, zigzagare torrenti, affettare funghetti saltellanti e probabilmente sarà una di quelle cose che richiederà tempo, tanto tempo!

Circa un mese fa sono stata intervistata insieme a Milly e Francesca: lo speaker di Radio Tiburon voleva sapere tutto, ma proprio tutto su

  • Come viaggiare con bimbi
  • Cosa fare viaggiando con bimbi
  • Tutti i trucchi del mestiere della mamma rambo che viaggia con bimbi
  • Consigli miracolosi per mamme che non riescono più nemmeno a uscire di casa perché ormai hanno un bambino

Oh mamma.. ammetto che ho vissuto attimi di smarrimento e qualche accenno di attacchi di panico: il mio primo pensiero??

Eh che ne so io..

Mi son sentita vincitrice del premio universale Biggest Looser of the World che viene dato solo una volta nella vita nell’unica edizione creata appositamente per me!

Non lo nascondo: io amo, ancora oggi, nonostante sia madre da quasi 10 anni, viaggiare da sola, prendermi tempo per fare quel che amo e sentirmi ancora persona e non solo madre, moglie, animatrice, lettrice, scout girl, Indiana Jones, infermiera, chef a domicilio, personal shopper, psicologa, psichiatra, psicoterapeuta, consulente d’immagine, donna delle pulizie, autista e prossimamente anche rincuoratrice di cuori infranti. Salto solo il corso di taglio e cucito e quindi il titolo di sarta, ahimè,lo lascio ad altre!

La premessa è ho iniziato a viaggiare da sola a 14, sono stata assistente di volo.. non chiedere, non chiedetemi di essere da nomade a stanziale: l’evoluzione da Neanderthal a Sapiens Sapiens la salto.

Ci son voluti un paio di minuti per realizzare che io a quelle domande, quelle dell’intervista non avrei risposto.. se vuoi ascoltare le mie parole con strafalcione finale incluso, eccola qui!

Le mie conclusioni?

Viaggia, fallo spesso, fallo anche nella tua disorganizzazione, fallo seguendo i tuoi sogni, fallo nonostante tu ti sia convinto che la famiglia è un freno. Fallo con i bimbi senza la paura di doverti limitare: spiega loro che la tua felicità è la loro. Adattati e non trovare scuse: le tue insicurezze, la tua pigrizia non possono essere un freno!

Cosa ti lascio?! Una piccola guida, qualche consiglio per ritrovare la libertà nel viaggio!

Travel

Ecco svelata la ricetta non-ricetta, il mio essere Francesca e mamma… in entrambi i casi, con la valigia!